La promessa di tirocinio

(Il testo è esemplificativo e può essere modificato secondo le esigenze e specificità del soggetto promettente, d’accordo con Labour-Int MiiT)

Con questa promessa di tirocinio la AZIENDA si rende disponibile a effettuare una delle seguenti azioni per stranieri di recente arrivo e titolari o in cerca di protezione internazionale e che, avendo effettuato percorsi di inserimento, sono idoeni all’apprendimento e alla presenza contnua su un luogo di lavoro:

  • Formazione professionale per coloro che sono assunti o regolarmente ospitati nei nostri luoghi di lavoro per motivi formativi
  • Processi di validazione delle capacità professionali per coloro che hanno una passata esperienza, o una manifesta attitudine, come [figura professionale], offrendo l’opportunità di esprimere le proprie capacità o competenze per favorire una partecipazione attiva al mercato del lavoro.
  • Offrire opportunità di stage come opportunità per far emergere ed esprimere capacità e competenze sui nostril luoghi di lavoro ed elaborare un cv sulla base delle competenze e capacità espresse.
  • Azioni di tutoraggio, anche in cooperazione con soggetti specializzati, per le alte competenze, specie coloro con educazione universitaria.
  • Elaborazione di materiale formativo in più lingue o fornitura di strumenti tecnici per supportare i corsi di formazione di stranieri.
  • Preparare il luogo di lavoro alla presenza di forza lavoro multietnica.
  • Facilitare l’accesso all’informazione su diritti e doveri al lavoro e all’orientamento per una partecipaizone attiva al mercato del lavoro.
  • Collaborare con Labour-Int MiiT per la previsone dei fabbisogni di manodopera e di competenze o capacità del mercato del lavoro (settore o territorio) in cui opera [azienda]

 

Questa promessa è valida nell’ambito della [Azienda] avviene nell’ambito di percorsi di inserimento sostenuti e strutturati all’interno di programmi di inserimento che rispettano le caratteristiche di Labour-Int e in linea con il Partenariato europeo dell’integrazione dei rifugiati.

La [azienda] si riserva di accettare o meno un candidato dopo aver autonomamente valutato la candidatura.

La [azienda] beneficierà del supporto di Labor-Int MiiT per il tutoraggio della persona accolta sui propri luoghi di lavoro e consulenza elgale per quanto riguarda obblighi e vincoli cui sono soggetti imprese e lavoratore coinvolte nelle attività sopra citate.