Report annuale 2018

Sono state 40 le persone beneficiarie del progetto, per lo più richiedenti asilo di 17 differenti nazionalità, in maggioranza provenienti dall’Africa sub-sahariana (Nigeria, Senegal, Gambia, Costa
d’Avorio, Mali, Camerun), ma anche da paesi del Latino America (Venezuela e Salvador) e del Medio Oriente (Afghanistan e Iraq); più della metà al di sotto dei 25 anni, l’80% al di sotto dei 35 anni, il 30% donne (dato di rilievo, considerando che la maggior parte dei rifugiati e richiedenti asilo che arrivano in Italia sono uomini).

nel pdf allegato il testo integrale del Rapporto

ALLEGATI
labour-int miit Report 2019-16